Sarebbe strano se non tutte le città di Napoli, Roma e Milano fossero appassionatamente insieme alla sedicesima edizione del sorteggio di dicembre, scrive la Gazzetta dello Sport, esaminando il sorteggio degli italiani in Europa League. Per quanto riguarda i napoletani, l’accento è posto sulla “Real Sociedad”, una delle squadre più punite dal virus: si battono per i vincitori, finendo al 6° posto. La strategia aggressiva, non è facile da affrontare, lascia un po’ di rischio.

Ma il Napoli ha giocato alla pari con il Barcellona (nell’andata) a febbraio. Entrambe le posizioni di qualificazione sembrano prenotate: difficile per l’olandese di Alkmaar (sconfitto dalla Dynamo Kiev nei playoff di Champions League) e per i croati del Fiume da contrastare. Il Napoli è tornato dall’ultimo ottavo dei Re, ha un Osimehn in più, e il Lozano perfetto sembra essere stato individuato. Tra gli italiani, al momento, questa Europa League sembra essere la più qualificata per il lungo periodo.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY