Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Stephan Lichtsteiner risale all’epoca in cui era una star del calcio, molto poco amato dalla critica. Lo sapeva bene: “E’ un bene che io sia diverso dal campo. Spesso mi guardavo e non mi riconoscevo. Ero imbarazzato per quelle azioni. Ma, succede che l’ho fatto apposta: alleviavo l’ansia, il contrario.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY